• Ci prendiamo cura dei vostri
    investimenti in Brasile

    Alta competenza nella gestione di filiali in Brasile,
    avvio di start up e acquisizioni-riorganizzazioni di società esistenti.
    Oltre dieci anni di attività e una serie di casi di successo, questa è la GM Venture.

Nostri principali servizi

Cash Management

Costituzioni di startup, apertura di uffici in loco, contrattazione di risorse umane, definizione di processi, gestione di BPOs, avvocati ed auditors.

Business Development

Ricerche di mercato, valutazioni di business projects in Brasile, validazione o redazione di business plans e supporto nei processi di M&A.

Obiettivo emissioni con il progetto Rota
12/12/2018

Obiettivo emissioni con il progetto Rota
12/12/2018

Sul Sole 24 ore il commento del nostro MD Graziano Messana. Incentivi per spese in ricerca e sviluppo Obiettivo emissioni con il progetto Rota Agrobusiness, ripresa congiunturale e incentivi per l'efficienza energetica. Sono quesiti i tre fattori che spingonol'innovazione del settore automotive del Brasile. Graziano Messana, economista e imprenditore, ha fondato in Brasile GM Venture, conosce bene il Paese e la sua economia. "L'architrave del settore automotive è l'agrobusiness, che non patisce vere e proprie recessioni e - spiega Messana - rappresenta la principale componente nella crescita del Pil". Agrobusiness, tradotto in business dell'automotive, dovrebbe chiudere, nel 2018, con un volume di 34 mila macchine agricole vendute. I buoni raccolti di soia e cotone hanno trainato le vendite. Il mercato interno del Brasile costituisce comunque un punto di forza anche per il settore auto. Il progetto Rota(Ruota) 2030 avviato l'8 novembre prevede un apparato di regole chiare per le case automobilistiche che produrranno in loco nei prossimi 15 anni. E crea domanda per l'adozione di soluzione relative all'efficienza energetica, alle emissioni e alla sicurezza dei veicoli, offrendo incentivi per le spese di ricerca e sviluppo da parte delle aziende automobilistiche in Brasile(sia case automobilistiche sia fornitori). Apex-Brasil, agenzia governativa per lapromozione del commercio e degli investimenti, ha vinto il premio United Nations Investment Promotion 2018 peril progetto"Brazil Auto Parts - Investments in Trusted Partners" chenasce dall'accordo con Sindipeças, associazione nazionale dei produttori brasiliani di ricambi per auto, con l'obiettivo di incentivare le partnership tralesocietà del settore ricambi, sia brasiliane sia straniere, attraverso progetti di investimento in Brasile. Il progetto contribuisce al raggiungimento dell'Obiettivo 9 dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile(construzione di infrastrutture resilienti, promozione di un 'industrializzazione inclusiva e sostenibile, promozione dell'innovazione). Il settore tira, eccome. E in un contesto macro di difficoltà è uno dei pachi a mostrare vivacità. Le case automobilistiche internazionali hanno annunciato, entro il 2022, 30 miliardi di dollari di investimenti tra nuovi impianti e upgrade difabbriche esistenti. Fiat metterà sul piatto 3,2 miliardi di euro di investimenti in America Latina, di cui la maggior parte in Brasile. L'obiettivo è la creazione di 25 nuovo modelli: 15 con marchio Fiat, 10 Jeep e Ram. Il principale volano dell'industria automobilistica resta comunque il consumo interno, ripartito dopo la crisi. La riduzione delle esportazioni di auto in Argentina, determinata dalla recessione, no è stata cosi significativa da frenare la crescita. Il 2018 chiuderà con circa 2,5 milioni di autovetture immatricolate. La mobilità elettrica è l'altro ambito in cui il governo brasiliano si sta attivando. Anche qui vi sono incentivi e azioni governative. A tal fine, sia il ministero dell'Industria si Aneel, l'Agenzia Brasiliana per la Regolamentazione dell'Elettricità, hanno creato gruppi di lavoro per sviluppare un piano di azioni concrete. Nel 2018 il Governo ha pubblicato un nuovo decreto che riduce la tassa sui prodotti industrializzati(Ipi) per veicoli elettrici e ibridi dal 25% al 7-20%, in base a diversi criteri: traquestil'efficienza energetica dei veicoli.

(English) IDMC e GM VENTURE firmano partnership per lanciare il programma ELITE del Gruppo London Stock Exchange a San Paolo
10/12/2018

(English) IDMC e GM VENTURE firmano partnership per lanciare il programma ELITE del Gruppo London Stock Exchange a San Paolo
10/12/2018

Questo progetto si concentra sulle aziende brasiliane. O Programma Elite di Borsa Italiana - La borsa di Londra si prepara al mercato di medie dimensioni dei prestiti alternativi. L’Istituto per lo sviluppo dei mercati di capitali – IDMC, partner esclusivo di Elite, programma internazionale di supporto allo sviluppo di business e raccolta di risorse finanziarie creato da Borsa Italiana - London Stock Exchange Group, e la GM Venture firmano partnership per sviluppare il programma su San Paolo. IDMC e GM Venture lavoreranno assieme per implementare e promuovere il programma ELITE a San Paolo, come parte della rete globale di Elite, fortificando l’ambiente degli affari, fomentando la crescita delle medie e grandi imprese pauliste, la realizzazione di operazioni di fusioni e acquisizioni e l’accesso al mercato dei capitali. L’obiettivo è lanciare un primo gruppo di aziende pauliste già nel 2019 che parteciperanno al programma. Paulo Angelo Carvalho de Souza, CEO, IDMC: “Avendo dedicato più di una decade al rafforzamento dell’ambiente e della cultura del mercato dei capitali in Minas Gerais, l’IDMC considera la partnership con la GM Venture un passo primordiale per la nazionalizzazione del programma Elite Brasil. Il lancio di Elite è una rivoluzione di come le società del middle market brasiliano saranno appoggiate nel loro sviluppo, crescita e preparazione all’accesso del mercato dei capitali impattando decisivamente per lo sviluppo economico del paese. Essendo l’Italia il principale mercato di Elite nel mondo, avere a fianco IDMC la GM Venture, con larga esperienza nelle relazioni commerciali e di investimento tra Brasile e Italia, è un grande contributo alla integrazione di Elite Brasile nella comunità internazionale per approfittare pienamente di tutte le opportunità presenti nel programma.” Graziano Messana, managing partner GM VENTURE: “GM Venture è una società che opera a San Paolo dal 2006 e amministra gli interessi di oltre 30 filiali straniere che hanno investito in Brasile curandone direttamente tutti gli aspetti finanziari e gestionali. Ci rendiamo conto che queste società che amministriamo hanno un fattore competitivo rispetto alle imprese locali perché accedono ad un costo del denaro molto basso, forti del supporto delle loro case madri straniere. Partecipare al programma ELITE può fornire alle aziende brasiliane fonti di finanziamento alternative a quelle locali e aprire scenari per operazioni straordinarie con gruppi stranieri, permettendo loro una rapida crescita combinata con training e tutoraggio. Siamo molto lieti di avere chiuso questo accordo con IDMC e crediamo che questo programma di Borsa Italiana – Gruppo LSE sia veramente disruptive in un mercato, quale il Brasile, in cui il costo del denaro è così alto.”

Dalle maxi-privatizzazioni oportunità di commesse per oltre 1.000 PMI italiane
03/12/2018

Dalle maxi-privatizzazioni oportunità di commesse per oltre 1.000 PMI italiane
03/12/2018

Materia uscita oggi sul tema opportunità e investimenti in Brasile sul quotidiano Avvenire. La situazione economica brasiliana è in profondo divenire dopo che le elezioni dello scorso ottobre hanno consacrato presidente Jair Bolsonaro, figura dibattuta e ampiamente discussa, che in campagna elettorale ha promesso un massiccio piano di privatizzazioni delle oltre 400 aziende statali. Il nuovo corso economico, secondo quanto annunciato, passerà anche da una graduale apertura all'estero dello Stato, con un progressivo riavvicinamento agli Stati Uniti, e dalla riduzione del deficit fiscale. "Veniamo dalla più profonda crisi degli ultimi 50 anni, con tassi di quasi il -3,5% del pil nel 2015 2016, un'inflazione di oltre il 10% e tassi d'interesse nei termini concreti di economia reale del 20% al mese", spiega Graziano Messana, fondatore di Gm Venture. "L'economia ora ha iniziato a uscire dalla recessione. Per il 2018 ci aspettiamo + 1,5 di pil e +2,5% per il 2019". L'idea del nuovo governo è quello di ridisegnare i piani economici, a partire anche dalla geografia delle alleanze."In un recente discorso, il presidente ha detto che vuole privilegiare rapporti con Usa, Israele ed Italia. Vede con grande simpatia gli scambi con l'Italia", prosegue Messana, che in Brasile con Gm Venture gestisce le filiali italiane di grandi aziende e di pmi, per un totale di circa 30 società. L'attrattività del Paese è forte, "il tasso di cambio è un punto a favore", di richiamo per chi vuole invetire. Sono 1.100 circa le aziende italiane ora presenti in Brasile e secondo Messana le condizioni politiche ed economiche attuali potrebbero contribuire a creare nuove possibilità. I settori che individua essere a maggior potenziale sono agrobusiness, Internet of things(IoT), fintech e forniture. "L'agricoltura cresce storicamente del +4% all'anno. Le imprese cercano innovazione e tecnologie che possano essere applicate al loro settore. In Italia esistono società che hanno soluzioni interessanti ma che no hanno un mercato di sbocco. Il Brasile lo è". Poi c'è l'IoT. Tra gli ambiti di applicazione "la sanità, ovvero tutto il monto ospedaliero che non ha un sistema integrato tra mondo privato e pubblico e assicurazioni per i rimborsi. Elesmart city: in Italia abbiamo sia le esperienze che le tecnologie, loro no, e hanno appetito di domotica industriale. Per esempio, sul fronte sicurezza, il Paese è insicuro ma non può usare solo guardie armate, serve la tecnologia, serve sicurezza generale di nuova generazione". Lato fintech, "esistono società italiane che hanno sviluppato sistemi di pagamento alternativo, microprestiti tra persone, e sono interessate a capire come entrare in Brasile con una prospettiva nel settore che nei prossimi dieci anni è in esplosione". Infine c'è il grande comparto dell'arredamento e dei complementi d'arredo, soprattutto per quanto riguarda gli uffici, un ambito ancora da esplorare dove sono attive solo 13 aziende italiane. Per Messana, la strategia vincente per fare breccia è quella di "adattarsi alla domanda specifica del Paese, senza vendere unicamente i propri prodotti della collezione allo stesso prezzo del listino italiano". Il mercato brasiliano "è complesso e denso de burocrazia. Da parte nostra forniamo il giusto supporto per favorirne l'ingresso ma su 1- progetti che arrivano, ne scartiamo 8. Solo progetti forti risultano vincenti e in grado di competere".

Cosa dicono i nostri clienti

Testimonianze di chi lavora con la GM Venture

“Siamo lieti di comunicare che la startup brasiliana della Liberty, creata nel 2011, è stata un caso di enorme successo. Abbiamo messo insieme un team vincente e scelto come partner strategico la GM Venture per supportarci nell’iniziare le attività in Brasile quanto prima, permettendoci di gestire da subito le importazioni di prodotto, i servizi di general & cash management cosi come sviluppare le attività di business locale”.

Kirstie Carey

Former MD – Liberty http://www.liberty.co.uk

“Redecam ha sempre fatto in modo di avere in loco il supporto di collaboratori ben inseriti nel contesto paese. Nel 2008 con l’apertura della filiale in Brasile, abbiamo trovato nel Dott. Graziano Messana una persona con cultura italiana perfettamente integrato in Brasile che ha partecipato in modo risolutivo nell’avviamento e che ci aiuta e facilita la gestione del business in un paese che presenta molte complessità. Questo contributo ci permette di concentrarci e dedicare di più le nostre risorse a problemi tecnici/tecnologici”.

Giuseppe Bettoni

Chairman – Redecam Group S.r.l. www.redecam.com

Neomobile è leader di mercato in Italia, Brasile, Spagna, Francia, Messico e Turchia. Opera nel settore del mobile payment in oltre 70 paesi offrendo ai propri partner la possibilità di distribuire e monetizzare contenuti e servizi digitali attraverso il mobile. “In quest’ottica siamo molto soddisfatti del nostro start up in Brasile, avvenuto nel 2008. Siamo riusciti a costruire un team vincente e crescere rapidamente. Sin dalla fase di progettazione dell’iniziativa, è stato fondamentale avere un partner come GM Venture, che ci ha supportato e continua ad assisterci con estrema efficienza nei processi di business development”.

Gianluca D’Agostino

Founder, CEO and then Board Member – Neomobile http://www.neomobile.com

“Il Brasile offre straordinarie prospettive di business per i prodotti Italia Independent. La nomina di Graziano Messana, con il supporto di GM Venture, rappresenta un importante passo nella costruzione di un team solido e preparato. La scelta è dovuta alla lunga esperienza maturata sul territorio nel supportare aziende italiane che si affacciano sul mercato brasiliano, per la sua professionalità e, non da ultimo, per la facilità culturale e linguistica che ci permette di accelerare tutte le nostre decisioni strategiche”.

Andrea Tessitore

Co-founder – Italia Independent https://www.italiaindependent.com

Abbiamo avuto un processo di espansione con diverse acquisizioni in Brasile. Abbiamo trovato in GM Venture un partner affidabile che ha saputo realizzare rigorosamente il delivery dei complessi progetti in cui la abbiamo coinvolto il loro team”.

Giuseppe Perrucci

CEO – Azimut http://www.azimutbrasil.com/

“Abbiamo conosciuto GM Venture quasi 10 anni fa, in questo periodo più volte Sparco si è avvalsa del suo contributo professionale e delle sue capacità per affrontare processi di riorganizzazione societaria e gestione della filiale in Brasile, inserita in un business complesso con problematicità di importazione e produzione dei prodotti con brand Sparco”.

Claudio Pastoris

CEO – Sparco http://www.sparco.it

“Abbiamo conosciuto il dott. Graziano Messana e l’innovativo modello di business di GM Venture nel 2010. Fiera Milano ha rilevato una quota di maggioranza di una nota società brasiliana del settore fieristico e abbiamo incaricato GM Venture e Graziano Messana prima come advisor, poi come interim CFO ed in seguito come General Manager. Posso dire con molta soddisfazione di tutto il top management di Fiera Milano. Siamo quotati in borsa nel segmento STAR e la dedizione sui progetti assegnati, il rispetto delle deadline finanziarie e la capacità di negoziare situazioni articolate con partner brasiliani spesso difficili sono i punti di forza che posso testimoniare in questi anni di intenso lavoro su un Paese in cui Fiera Milano vuole continuare ad investire”.

Francesco Santa

Chief International Officer – Fiera Milano http://www.fieramilano.it/

“La GM Venture ha una comprensione delle complesse dinamiche giuridiche, finanziarie e fiscali brasiliane, oltre che un qualificato network, che certamente va considerato come un asset per le aziende che, come Eataly, hanno investito in Brasile”.

Massimiliano Moi

CFO – Eataly http://www.eataly.net

“Un team professionalmente corretto e che lavora con etica. Abbiamo iniziato il nostro progetto green field e ci siamo trovati molto bene con loro. Abbiamo compreso rapidamente in una fase iniziale così delicata, come può essere una start up in Brasile, le opportunità e anche le minacce che un Paese complesso come questo può riservare”. Case di successo di apertura di rete di gelateria in Brasile con più di 70 punti di vendita. Al momento, l’azienda fa espansione per gli Stati Uniti.”

Edoardo Tonolli

CEO e fundador – Bacio di Latte http://www.baciodilatte.com.br

Alcuni dei Nostri Clienti

Awesome Image

Azimut

Awesome Image

Fiera Milano

Awesome Image

Eataly

Awesome Image

Brunello Cucinelli

Awesome Image

Liberty

Awesome Image

Italia Independent

Awesome Image

Sparco

Awesome Image

Neo Mobile

Awesome Image

Altri Clienti

Nostro Fondatore

team
Graziano Messana

Italiano, economista, consolidata esperienza in processi di startup, general management, riorganizzazioni aziendali e processi di M&A. Nel 2006 ha fondato GM Venture con l’obbiettivo di dare supporto alle aziende straniere nel Paese, creando una piattaforma unica e innovativa. Attualmente è board member di diverse aziende in Brasile.

SEGUICI